Problemi e disturbi comuni dei denti

1448
0
CONDIVIDI

I denti sono degli strumenti durissimi, situati nella cavità orale, sono importantissimi per il benessere della persona, servono per triturare e preparare i cibi alla digestione. Vediamo quali sono i disturbi ed i problemi più comuni dei denti e del cavo orale.

In primis come problema dentale più diffuso e comune è sicuramente quello della carie, che è una malattia degenerativa dei denti causata da diversi fattori, la prevenzione di questo problema viene fatta attraverso l’igiene quotidiana e visite di controllo dal dentista.

Altri problemi diffusi, soprattutto per i più piccoli, sono le fratture dei denti causate da traumi accidentali come le cadute, in questo caso occorre rivolgersi immediatamente dal proprio dentista. Ancora problemi comuni sono le gengiviti, anche queste causate da diversi fattori, i sintomi di questo problema sono sensibilità, sanguinamento, gonfiore e dolore.

Altro disturbo, anch’esso diffusissimo è quello della sensibilità dentale, ossia quando avvertiamo un senso di dolore o di sensibilità al caldo ed al freddo. Generalmente questo tipo di problema si risolve utilizzando un dentifricio adatto. Ancora un problema ( più estetico che funzionale ), dei denti, molto odiato e comune e l’ingiallimento di questi.

Le cause di questo problema sono varie, come il fumare, il normale avanzare dell’età, l’assunzione di determinati cibi, ecc. Per risolvere questo problema e tornare a ” sorridere ” possiamo recarci da un dentista e sottoporci ad un trattamento di Bleaching, più comunemente chiamato sbiancamento dentale.

Il trattamento non è eccessivamente costoso e genelamente basta una seduta. Se proprio non vogliamo recarci dal dentista possiamo optare per uno sbiancamento fai da te, che è un trattamento più lungo ma anch’esso efficace.

Apparire più giovani con il sorriso bianco e lucente

Da molti studi sembra che un bel sorriso, con denti bianchi può farci apparire più giovani e belli. Quindi avere denti più bianchi diciamo che ci mette nella condizione di essere più giovani e belli, ma come si può modificare il colore dei denti?

Un trattamento ” radicale ” dei denti per renderli più lucenti è quello con le faccette in ceramica, dove appunto si applicano sui denti delle lamine in ceramica, coprendo il dente rendendolo più bianco. Queste vengono cementate sui denti in modo fisso. Il trattamento con le faccette è abbastanza costoso, l’alternativa per rendere i denti bianchi è quella di un trattamento sbiancante.

Questo trattamento consiste nell’applicare sui denti del gel con sostanze sbiancanti come i perossidi, attivando poi queste sostanze con delle lampade o ad ultrasuoni o laser, la durata di questo trattamento è di circa 1 ora. Questo è il trattamento eseguito dal dentista, invece lo sbiancamento che si può fare a casa richiede più tempo in quanto per alcuni giorni si deve applicare il gel lasciandolo agire per circa 1 ora.

La durata del trattamento domiciliare è di circa 10 giorni. Per aumentare l’effetto e comunque mantenere più a lungo i denti bianchi possiamo utilizzare un dentifricio sbiancante per l’igiene quotidiana. Un ulteriore consiglio lo possiamo dare alle donne che usano il rossetto, per valorizzare quindi sorriso e bocca la tonalità del rossetto deve essere scelta in base alla tonalità dello smalto dei denti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here